Dichiarazione congiunta

Proprio stamane le scriventi sigle avevano chiesto, in una nota congiunta, che l’impegno al riconoscimento della specificità del Comparto Sicurezza si traducesse in un’azione concreta che l’esecutivo non ha tardato a fornire. Sono di pochi minuti fa le dichiarazione del premier Renzi. “ …in legge stabilità 2 mld in sicurezza-educazione. Il governo proporrà nel prosieguo della legge stabilità di spostare, come già inizialmente previsto, al 2017 la diminuzione dell’Ires, ma impiegheremo 2 miliardi di euro per dare una risposta ai professionisti della sicurezza e dell’educazione. Un miliardo in sicurezza, uno nell’identità culturale”. “Estensione del bonus degli 80 euro per tutte le donne e gli uomini che lavorano con le forze dell’ordine, a chi sta sulla strada”. “Un investimento di 150 milioni di euro sulla cibersecurity e 50 milioni di euro per migliorare la strumentazione delle forze dell’ordine a fronte di chiarezza e riorganizzazione”.

Un impegno serio e concreto, senza precedenti; passa la nostra linea di confronto serrato ma costruttivo con un Governo certamente non sordo alle istanze dei poliziotti e dei cittadini che chiedono e si aspettano più garanzie di sicurezza che gli uomini e le donne della polizia di stato sono pronti a dare.

Preso atto dello sforzo del Governo e stando a quanto dichiarato dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi, siamo fiduciosi e attendiamo la concretizzazione nella legge di stabilità rispetto a quanto annunciato.

Terrorismo: sindacati polizia, da Governo impegno serio
(ANSA) – ROMA, 24 NOV – Il miliardo di euro annunciato dal premier Matteo Renzi per la sicurezza rappresenta “un impegno serio e concreto, senza precedenti; passa la nostra linea di confronto serrato ma costruttivo con un Governo certamente non sordo alle istanze dei poliziotti e dei cittadini che chiedono e si aspettano più garanzie di sicurezza che gli uomini e le donne della polizia di Stato sono pronti a dare”. Così i sindacati di polizia Siap-Anfp, Siulp, Silp Cgil, Ugl Polizia e Fed. Uil Polizia.
“Preso atto dello sforzo del Governo e stando a quanto dichiarato dal presidente del Consiglio – aggiungono – siamo fiduciosi e attendiamo la concretizzazione nella Legge di Stabilità rispetto a quanto annunciato”.