Il Tar accoglie il ricorso gratuito per i congiunti degli iscritti

Prosegue, con esito favorevole, il percorso dell’azione giudiziaria promossa dal SIULP a favore degli aspiranti Allievi Agenti della Polizia di Stato , con più di 26 anni e/o sprovvisti del titolo di studio del diploma di scuola superiore, esclusi dallo scorrimento della graduatoria del concorso a 1148 posti per Allievo Agente della Polizia di Stato.
In data odierna il TAR del Lazio – Roma – con Ordinanza Collegiale ha accolto il ricorso collettivo inoltrato dallo studio legale Barbaro – Rua e per l’effetto ammette, con riserva i ricorrenti alle prove di accertamento dei requisiti di cui all’art.6, comma 1, lett. c) del D.P.R. n.335 del 1982.
Con l’ordinanza de qua – che è bene ricordare ha natura cautelare e non definitiva – il TAR ha altresì fissato la trattazione del merito all’udienza pubblica dell’ 8 giugno 2020.
Roma 12 Settembre 2019

In allegato trovate copia dell’Ordinanza che è altresì consultabile sul sito https://www.giustizia-amministrativa.it

Ordinanza_RG_9560-2019
Titolo: Ordinanza_RG_9560-2019
Descrizione:
Dimensione: 110 KB