Ulteriore successo dopo la grande manifestazione del 28 ottobre; non ci sarà nessuna limitazione al turn-over del personale dei corpi di polizia e vigili del fuoco, lo sancice un emendamento presentato dal Governo nella finanziaria.
 
dal sito di repubblica.it
ROMA – Non ci saranno limitazioni al turn over del personale nei corpi di polizia e dei vigili del fuoco. La deroga alla manovra estiva 2008, che imponeva un tetto del 20% alle assunzioni in sostituzione del personale uscito di organico (soprattutto andato in pensione) è sancita da uno dei 14 emendamenti alla Finanziaria presentati dal governo.

In pratica, nel triennio 2010-2112 la polizia e i vigili del fuoco potranno assumere (e spendere) fino a raggiungere lo stesso livello dell’anno precedente. Per il potenziamento delle assunzioni l’emendamento del governo prevede una spesa di 115 milioni per il 2010, 344 milioni per il 2011 e di 600 milioni a decorrere dal 2012. Le risorse, nelle intenzioni del governo, saranno recuperate anche tagliando un fondo destinato all’istruzione e ad eventi celebrativi.

Un altro emendamento prevede la ricapitalizzazione della società Stretto di Messina e destina a questo scopo 470 milioni di euro, attuati attraverso aumenti di capitale sottoscritti dall’Anas. La copertura è garantita dal fondo nello stato di previsione del ministero Economia e delle finanze.