Grazie all’opera incessante del Siulp sul Disegno di Legge di stabilità in discussione al Parlamento, è stato approvato l’emendamento che prevede:

  • l’anticipo delle assunzioni a partire dal 1° marzo 2016;
  • l’azzeramento delle graduatorie dei VFP per l’assunzione delle 1050 unità dell’anno 2016 e la previsione di bandire un concorso per le circa 500 unità che mancano;
  • l’emendamento relativo agli 80 euro con la previsione che gli stessi verranno erogati a tutti gli appartenenti, senza trattamento dirigenziale, netti per un complessivo di 960 euro annui nelle more della definizione del riordino delle carriere;
  • previsione che i 50 milioni di euro per i mezzi e i dispositivi di protezione individuale siano destinati solo al Comparto Sicurezza e non anche a quello Difesa, in previsione del fatto che per quest’ultimi sono già stati previsti in altro stanziamento.