Riportiamo il testo della nota pervenuta dall’Ufficio Relazioni Sindacali Concorso interno per titoli di servizio, a 7563 posti, per la nomina alla qualifica di Vice Sovrintendente della Polizia di Stato.

La Direzione Centrale per le Risorse Umane ha qui comunicato le seguenti notizie in tema di assegnazione dei vincitori del concorso in oggetto.

In proposito, è stato rappresentato che ad oggi si è proceduto a confermare i vincitori negli Uffici nei quali già prestavano servizio, ovvero ad assegnarli in Uffici diversi, tenendo conto della carenza dell’organico del ruolo sovrintendenti e delle istanze di trasferimento presentate da Sovrintendenti più anziani che aspiravano ad essere trasferiti presso i medesimi Uffici.

Detta Direzione Centrale ha poi evidenziato che tale criterio generale è stato adottato anche per i Reparti Mobili derogando soltanto per coloro in possesso di particolari specializzazioni (conducente auto benna, idranti sta, conducente idrantista, conducente autoblindo VTC … ).

E’ stato altresì rappresentato che le assegnazioni dei frequentatori delle prossime annualità verranno effettuate con i medesimi criteri finora seguiti, atteso che eventuali modifiche in corso d’opera genererebbero inevitabilmente situazioni distoniche e disparitarie, con ripercussioni sugli Uffici e sul personale.

La possibilità di procedere ai trasferimenti per permettere il rientro presso i Reparti Mobili dci vincitori del concorso in argomento, trasferiti d’autorità al termine del corso, sarà invece esaminata a conclusione dell’intera procedura concorsuale, prevista per la fine di gennaio 2017, valutando le posizioni di coloro i quali siano in possesso di specifica formazione professionale di settore, nei limiti delle carenze di organico dei singoli Reparti interessati ed in considerazione dell’annualità e della tipologia della procedura concorsuale.