FacebookTwitterGoogle+

Il Dipartimento ci ha comunicato che il decreto che individua le sedi disagiate per l’anno 2016 è stato registrato presso l’Ufficio Centrale di bilancio ed inviato agli Affari Generali che ha provveduto alla successiva trasmissione agli Uffici Territoriali del Governo (Prefetture)