Ieri sera, poco prima della mezzanotte, a Lido Adriano a seguito di un incidente stradale avvenuto durante il servizio, sono morti la collega Nicoletta MISSIROLI, consigliere nazionale del siulp e quadro dirigente del SIULP Ravenna, e Pietro, il giovane collega che era alla guida dell’auto di servizio. L’incidente si è verificato mentre con la volante stavano raggiungendo, in ausilio alla volante già intervenuta  per una lite tra alcuni campeggiatori, la località ove è ubicata l’area del campeggio.
Nel raggiungere il luogo dell’intervento,  per dinamiche ancora in via di accertamento,  con l’auto di servizio si sono schiantati contro un   platano. Purtroppo entrambi hanno perso la vita dopo aver sbattuto la testa contro il vetro.
Nicoletta non era solo un quadro dirigente del SIULP, era un’amica e un punto di riferimento per tutti; per gli iscritti ogni qualvolta doveva tutelare un loro diritto o ripristinare il rispetto delle regole; per i cittadini perché estremamente professionale ma anche disponibile per ogni esigenza che le veniva rappresentata nella sua veste di responsabile della Squadra Volante; per chiunque si rivolgesse a Lei, poiche’ aveva fatto del lavoro del poliziotto una vera e propria missione al servizio degli altri.
Sempre gentile e sorridente, anche se ferma e determinata ogni qualvolta che serviva, era sempre disponibile ad andare incontro alle esigenze degli altri, a partire dai Colleghi. Ed è stata proprio questa sua disponibilità, nonostante la sua età e la sua qualifica, che stanotte, per non annullare un equipaggio per sopraggiunta e imprevista assenza di un collega, non ha esitato, dopo la richiesta di ausilio dell’altro equipaggio, a salire sulla volante, al posto del collega assente, per correre in soccorso dell’altro equipaggio che si trovava già al campeggio. Purtroppo questa volta Nicoletta non è riuscita ad aiutare i Colleghi che l’hanno chiamata; la sua corsa, insieme a quella di Pietro, si è infranta contro il platano killer che ha tolto la vita ad entrambi. La loro morte lascia un vuoto incolmabile è un dolore sferzante. Per questo ci stringiamo ai Loro cari e ci uniamo al loro dolore esprimendo profondo cordoglio e vicinanza nella speranza che ciò li aiuti ad affrontare questo drammatico e inaspettato distacco.
Ciao Nicoletta, ciao Pietro.
Sarete sempre nei nostri cuori e nei nostri pensieri.l
http://www.ravennatoday.it/cronaca/incidente-stradale/incidente-stradale-mortale-morti-due-agenti-della-polizia-di-stato-ravenna-lido-adriano-oggi-17-settembre.html