L’ANGOLO DELLE PARI OPPORTUNITA’

Il Siulp è da sempre impegnato a sostenere le donne della Polizia di Stato nel pieno riconoscimento dei diritti fondamentali, della parità di trattamento e di opportunità sia nel lavoro che nella vita sociale, favorendo azioni di inclusione lavorativa. Siamo consapevoli della necessità di supportare le donne con politiche di conciliazione e condivisione nonché con iniziative efficaci e concrete finalizzate ad armonizzare il lavoro e la famiglia, partendo dal rafforzamento dei servizi per l’infanzia, per gli anziani ed alla promozione di iniziative politiche per l’adozione di misure contro tutte le discriminazioni in genere.

Nel pieno rispetto dei propri valori, anche confederali, il Siulp è conscio che promuovere l’occupazione femminile è diventata una necessità imprescindibile, non solo per ragioni di pari opportunità e di giustizia sociale, ma anche e soprattutto perché le donne sono risorse fondamentali di cui il nostro Paese non può fare a meno. Ciò nella consapevolezza che la promozione delle donne nel mercato del lavoro, insieme all’affermazione dell’uguaglianza, sono i pre-requisiti per il raggiungimento degli obiettivi di Lisbona per il 2010. Recenti studi, supportati anche da fatti concreti, confermano che esistono ancora molti ostacoli alla realizzazione di una piena parità di diritti tra uomo e donna, e proprio in tale ottica l’istituzione dello  Sportello Donna è lo strumento attraverso il quale questo sindacato si prefigge lo scopo di rimuovere le cause di disparità che, per ragioni storiche o culturali sono alla base delle discriminazioni.

Lo Sportello Donna avvalendosi di personale altamente qualificato ed in collaborazione con il Coordinamento Donne CISL, svolge attività di ricerca, formazione e informazione; offre ascolto e, laddove necessario, anche consulenza legale. Più in particolare ci si può rivolgere allo ‘Sportello’:

– per informazione diretta ed on line, di ogni genere, per le donne iscritte al Siulp;
– per informazioni sulla formazione dei quadri sindacali  e dei componenti i Comitati Pari Opportunità;
– per informazioni sulla partecipazione a progetti europei con partner internazionali.

Il link che segue avvia il vostro client di posta elettronica predefinito, attraverso il quale potrete porre il quesito allo ‘sportello donna’. Nel testo raccomandiamo di inserire anche la provincia di appartenenza per consentirci, se necessario, di rapportarci con la segreteria provinciale del Siulp.