Questa mattina, presso la sala Planisfero di via Panisperna in Roma, il SIULP e le altre OO.SS., hanno incontrato una delegazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza guidata dal Direttore dell’Ufficio Relazioni Sindacali, Vice Prefetto Maria De Bartolomeis, per anticipare il confronto sulla negoziazione del Fondo per l’efficienza dei servizi istituzionali relativi all’anno 2018.

Preliminarmente l’Amministrazione ha confermato che il testo dell’accordo riguardante il FESI 2017, sottoscritto lo scorso 15 maggio, è stato trasmesso dal TEP al Ministero della Funzione Pubblica e al MEF per il perfezionamento dell’iter amministrativo, il quale, salvo incagli burocratici, dovrebbe essere corrisposto nel prossimo mese di luglio.

Sul tavolo del confronto, il SIULP ha preliminarmente invitato l’Amministrazione a predisporre una circolare ricognitiva finalizzata alla verifica e alla effettiva consistenza degli istituti in discussione. E’ stato chiesto di conoscere, in particolare:

  • il dato relativo alla reperibilità e agli interventi su chiamata;
  • il monitoraggio attinente l’indennità forfettaria sostitutiva del cambio turno per i Reparti Mobili. Nello specifico, è stata sollecitata la corretta applicazione della norma senza interpretazioni restrittive operate da singoli uffici.

Riguardo le eccedenze registratesi in merito al cambio turno, al fine di valutare la reale incidenza sul FESI ed evitare la penalizzazione sulla produttività collettiva, è stato chiesto di conoscere le improvvise e improrogabili esigenze di servizio che hanno costretto l’Amministrazione a ricorrere a tale istituto.

E’ stato ribadito, in ultimo, la necessità e l’urgenza di predisporre una circolare conoscitiva dei dati da inviare a tutti gli uffici territoriali, con la quale, oltre alla richiesta dei dati necessari al tavolo di confronto, si ribadisca ai Dirigenti territoriali che la previsione di servizi in difformità a quanto stabilito dalle norme contrattuali determina la responsabilità personale di chi dispone questi servizi oltre i limiti previsti.

Per la prossima riunione, da calendarizzare al più presto, il SIULP ha sollecitato l’Amministrazione a verificare l’effettività delle risorse economiche disponibili per il fondo relativo all’anno 2018, affinché si possa dimensionare e valutare la parte normativa a quella finanziaria.